Tutto quello che volevi sapere sulla pillola del giorno dopo

Gli incidenti possono accadere e la pillola del giorno dopo può essere utile per quando succedono. Forse il preservativo si è rotto, hai dimenticato di prendere la pillola anticoncezionale o vi siete lasciati trasportare dal momento; in ogni caso, la pillola del giorno dopo può dare una protezione aggiuntiva contro la gravidanza. Ma cos'è la pillola del giorno dopo, come funziona, quando puoi prenderla e dove puoi trovarla? Potresti avere molte domande sulla pillola del giorno dopo o su altre forme di contraccezione d'emergenza. Ecco perché siamo qui per rispondere alle domande più frequenti.

1.
Cos'è la pillola del giorno dopo?

La pillola del giorno dopo è una forma di contraccezione d'emergenza che viene assunta per via orale dopo un rapporto sessuale non protetto o quando il metodo contraccettivo ha fallito. Esistono due tipi di pillole. Il primo tipo contiene levonorgestrel, una versione sintetica dell'ormone progesterone. Il secondo tipo è ulipristal acetato. Puoi richiedere entrambi i tipi senza prescrizione medica recandoti in farmacia. Puoi anche ottenere le pillole del giorno dopo presso alcune cliniche con servizi di pianificazione familiare o salute sessuale.

2.
Come funziona la pillola del giorno dopo?

Il levonorgestrel agisce ritardando il rilascio di un ovulo, quindi lo sperma non può fecondarlo perché può sopravvivere fino a 5 giorni all'interno del corpo femminile. L'ulipristal acetato agisce impedendo al progesterone di agire normalmente e previene o ritarda anche il rilascio di un ovulo.  


Tuttavia, nessuno dei due metodi garantisce l'assenza di una gravidanza: se hai già ovulato prima di prendere la pillola del giorno dopo, non funzionerà. Inoltre, non termina una gravidanza se l'ovulo è già stato fecondato. La pillola del giorno dopo non è una pillola per abortire e non danneggerà una gravidanza esistente.  

3.
Quando puoi prendere la pillola del giorno dopo?

Poiché la pillola del giorno dopo agisce impedendo a un'ovaia di rilasciare un ovulo, è meglio prenderla il prima possibile. Si consiglia di assumere levonorgestrel entro 72 ore da un rapporto sessuale non protetto. L'ulipristal acetato può essere assunto fino a 120 ore dopo un rapporto sessuale non protetto, ma più aspetti, più l'efficacia diminuisce; leggi di seguito ulteriori informazioni su questo argomento.  

4.
Quanto è efficace la pillola del giorno dopo?

Gli studi hanno dimostrato che circa l'1,2% delle donne che assumono contraccettivi di emergenza a base di ulipristal acetato dopo un rapporto sessuale non protetto rimarranno incinte1. Mentre dall'1,2 al 2,1% delle donne che assumono pillole a base di levonorgestrel rimarrebbero incinte2. Più aspetti a prenderla, più l'efficacia di qualsiasi pillola contraccettiva di emergenza diminuisce, insieme ad altri fattori come un indice di massa corporea (IMC) più elevato.

5.
Come posso ottenere la pillola del giorno dopo?

Le pillole del giorno dopo sono disponibili in farmacia, senza prescrizione medica. 

6.
E se non funziona?

Poiché la pillola del giorno dopo funziona ritardando l'ovulazione, se hai già ovulato la pillola del giorno dopo non ti impedirà di rimanere incinta. Non terminerà un ovulo fecondato né gli impedirà di impiantarsi. 

Se sei incinta, ci sono varie opzioni di cui puoi discutere con il tuo medico. 

7.
Ci sono effetti collaterali per la pillola del giorno dopo?

Come con qualsiasi farmaco, ci sono alcuni effetti collaterali noti della pillola del giorno dopo, che potresti manifestare oppure no, tra cui:

  • Nausea o vomito 
  • Affaticamento 
  • Vertigini 
  • Indolenzimento del seno 
  • Mal di testa 
  • Spotting tra un ciclo e l'altro 
  • Sanguinamento mestruale più pesante 
  • Crampi o dolore addominale nella parte inferiore

8.
Esistono altri metodi contraccettivi d'emergenza?

Oltre ai due tipi di pillole, in alternativa hai anche lo IUD (dispositivo intrauterino). Questo piccolo dispositivo (IUD) è un dispositivo di plastica e rame a forma di T, che un medico o un infermiere inserirà nell'utero. Il rame viene rilasciato e impedisce all'ovulo di impiantarsi nell'utero, impedendone la fecondazione. Può essere usato come forma di contraccezione d'emergenza fino a cinque giorni dopo un rapporto sessuale non protetto e può essere lasciato nel corpo come metodo contraccettivo a lungo termine. Di tutte le forme di contraccezione d'emergenza, questa è la più efficace. Meno dell'1% delle donne che usano lo IUD rimane incinta3

La maggior parte delle donne può usare lo IUD, anche se sta allattando3.  Tuttavia, raramente si verificano alcuni effetti collaterali rari come:  

  • Dolore 
  • Infezione
  • Danno all'utero
  • Espulsione dello IUD dall'utero
  • Cicli più pesanti e più dolorosi 

La pillola del giorno dopo viene utilizzata al meglio in caso di emergenza quando la contraccezione regolare fallisce e non deve essere utilizzata come metodo contraccettivo regolare. Non vi è alcuna garanzia che non rimarrai incinta dopo aver preso la pillola del giorno dopo, quindi potresti voler fare un test di gravidanza se salti il ciclo mestruale o se sei preoccupata di essere incinta.