Mestruazioni assenti o in ritardo? Altre cose che devi sapere.

Esistono vari sintomi che possono indicare che sei incinta. Questi sintomi variano da donna a donna e tra una gravidanza e l'altra. Se sei incinta, potresti notare uno o più di questi sintomi. Ma non preoccuparti: è improbabile che si presentino tutti insieme. Allo stesso modo, non preoccuparti se non se ne presenta neanche uno. È perfettamente possibile essere incinta senza notare nessuno di questi segni della gravidanza.

Assenza di mestruazioni

Se il tuo ciclo mestruale è regolare, questo è solitamente il primo segno fisico a comparire. Ricorda che può verificarsi un leggero sanguinamento o piccole perdite nei giorni delle mestruazioni anche se sei incinta e quando l'ovulo fecondato si impianta nell'utero.

Se il tuo ciclo mestruale non è regolare, potresti notare altri sintomi della gravidanza prima di notare l'assenza di mestruazioni.

Altri sintomi

Spossatezza

Durante le prime settimane di gravidanza è probabile che ti senta insolitamente stanca. Questo stato può essere dovuto all'aumento dei livelli di progesterone nel tuo organismo che conserva la mucosa uterina per consentire la gravidanza.

Senso di malessere/Nausea mattutina

Tra la 2a e l'8a settimana di gravidanza potresti cominciare a provare un senso di nausea, o anche a vomitare. Questo malessere in genere si risolve entro la 16a settimana. Pur essendo spesso definita "nausea mattutina", può verificarsi in qualunque ora del giorno o della notte, e può anche essere persistente.

Iperemesi gravidica

Circa una donna incinta su 200 può soffrire di iperemesi gravidica. Questa condizione, che normalmente si protrae ben oltre il primo trimestre (12-13 settimane), causa vomito con frequenza e gravità tali che la donna incinta può non riuscire a trattenere alimenti o liquidi. Normalmente questa condizione può essere trattata e solo in rarissimi casi determina complicazioni per la gravidanza ma, se accusi un forte senso di nausea, ti consigliamo di rivolgerti a un medico.

Alterazioni del seno

Potresti notare un aumento di volume del seno e avvertire un leggero dolore o una particolare sensibilità. Inoltre, le vene delle mammelle potrebbero diventare più evidenti e le areole dei capezzoli assumere un colore più scuro.

Urinazione a intervalli frequenti

Dopo circa 6-8 settimane dal concepimento, potresti avvertire il bisogno di urinare con maggiore frequenza. Ciò può essere dovuto all'utero che, espandendosi, esercita una pressione sulla vescica. Alla fine del primo trimestre, l'utero si solleva nella cavità addominale, riducendo in parte la pressione sulla vescica.

Sbalzi di umore

I cambiamenti ormonali potrebbero causare dei rapidi cambiamenti di umore nelle prime fasi della gravidanza, e potrebbe addirittura capitarti di scoppiare a piangere senza motivo.

Alterazioni del senso del gusto (voglie) e sensibilità agli odori

È possibile che non ti senta più attratta da certi sapori come quelli di tè, caffè o cibi grassi, e che sviluppi voglie alimentari per cibi che normalmente non ti piacciono. Potresti inoltre provare un senso di nausea quando annusi sostanze come caffè, carne o alcool.

Crampi

Durante il primo trimestre, e talvolta anche oltre, potresti soffrire di crampi alle gambe o ai piedi. Ciò è dovuto alle alterazioni del modo in cui il tuo organismo elabora il calcio.


Gravidanza non pianificata

Se hai già effettuato un test, può darsi che tu scopra di essere incinta e che questo risultato non sia quello sperato. In questo caso è importante che tu conosca le opzioni a tua disposizione. Ricorda che non sei sola: ogni giorno centinaia di donne si trovano nella stessa situazione e, se ricevono i giusti consigli e il supporto necessario, sono in grado di prendere la decisione più adatta alle circostanze.

La cosa da fare è rivolgersi il prima possibile a un professionista sanitario. Fissa un appuntamento con il tuo medico o prenota un appuntamento con il consultorio più vicino.